Mobilitazione contro il decreto Salvini

Negli ultimi giorni, diverse amministrazioni comunali stanno contrastando con fermezza le disposizioni previste dal c.d. “Decreto Sicurezza”, convertito in legge lo scorso mese dal Parlamento.

Vogliamo esprimere tutta la nostra solidarietà e vicinanza a quei Sindaci che, con coraggio, hanno disposto la disapplicazione delle norme liberticide previste dal Ministro dell’Interno nel suo decreto, di cui non faranno le spese solo i migranti, ma anche e soprattutto i cittadini di quei comuni che erano riusciti ad avviare percorsi virtuosi di inclusione attiva mediante gli SPRAR.

Abbiamo pensato di sostenere questa battaglia di civiltà predisponendo una mozione che i nostri amministratori presenteranno in questi giorni in vari comuni d’Italia che impegna le Giunte ad avviare un tavolo di concertazione con il Viminale per chiedere la correzione di alcune di quelle disposizioni che rischiano di essere in aperto contrasto con la Costituzione e, nel mentre, di aderire alle protesta dei Sindaci che hanno sospeso l’applicazione della legge 132/2018.

Ordine del giorno

Social media & sharing icons powered by UltimatelySocial | Privacy Policy - Cookie Policy